Nascondi file e app su Android con PrivateMe

PrivateMe è un’applicazione che consente di nascondere dei contenuti multimediali e di clonare delle applicazioni. Una volta clonata, l’applicazione può anche essere disinstallata sul nostro dispositivo.

In altre parole, PrivateMe può essere considerato un piccolo sistema operativo alternativo all’interno di Android, nel quale abbiamo solamente contenuti privati.

 Installare PrivateMe

Prima di tutto installiamo l’app dal Google Play Store sul nostro dispositivo Android

PrivateMe: installazione da Play store.

 Nascondere e clonare app

PrivateMe è molto semplice ed intuitivo da utilizzare, basterà cliccare sul “+” in alto a destra e scegliere l’applicazione da clonare.

Una volta clonata l’applicazione desiderata, potete cancellare quella esistente sul vostro dispositivo, oppure potrete usare le due applicazioni uguali per due scopi diversi, per esempio se clonate Facebook, potete utilizzare l’app clonata per un altro account.
In aggiunta, attraverso la funzione “Prevent Uninstallation” è possibile evitare disinstallazioni accidentali delle applicazioni clonate.

 Nascondere foto e video

Oltre alla clonazione di app, e’ possibile nascondere le proprie foto e video presenti in galleria attraverso la funzione “Private Album” che si trova nella home page del programma. Attenzione, in questo caso i media vengono rimossi dal vostro dispositivo, non clonati. Anche se si connette il dispositivo al PC, quest’ultimo non sarà in grado di rilevare le foto nascoste.

 Quick Touch

Come accedere velocemente alle applicazioni clonate? E’ possibile farlo abilitando la funzione “Quick Touch” nel menù a tendina laterale. Grazie a questa funzione, comparirà sullo schermo un’utility che renderà molto più veloce la navigazione nell’app PrivateMe. E’ come se fosse il launcher del nostro OS nascosto in Android.


Non dimenticare: Android Launcher: rinnova e personalizza la tua home


 Proteggere l’accesso all’app

Per evitare che chiunque abbia il nostro smartphone tra le mani possa accedere alle nostre app clonate e alle nostre foto, è possibile inserire un codice di protezione che verrà richiesto all’apertura dell’applicazione.

Spreading tech’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *